Home News Uno scanner 3D per il Google Cultural Institute
Uno scanner 3D per il Google Cultural Institute PDF Stampa E-mail
Giovedì 09 Aprile 2015 16:41

Grazie all’impiego della scansione in tre dimensioni, circa 300 tra oggetti, reperti e manufatti possono essere visualizzati in 3D sulle pagine della piattaforma Google Cultural Institute. Un’iniziativa che ha coinvolto sei musei da tutto il mondo (il numero è destinato a salire nel prossimo periodo), compreso il MAO (Museo d’Arte Orientale) di Torino. In questo video è spiegato il lungo e complesso procedimento necessario per realizzare le riproduzioni digitali delle opere. Il risultato è visibile all’interno di qualsiasi browser, grazie al progetto culturale del gruppo di Mountain View.

Leggi il resto dell’articolo

 

Tutorial

Vuoi approfondire degli argomenti specifici? Segui i miei tutorial, per dubbi o domande contattami.

Vai ai tutorial

Flickr

Guarda le mie foto su Flickr. Hai bisogno di foto particolari? Vuoi imparare a fotografare? Contattami
flickr_logo

Servizi Online

Vuoi predisporre il tuo sito web personalizzato? Hai bisogno di aiuto o consulenza?

Acquista i servizi online

Contattami

Per approfondimenti o informazioni su corsi di formazione o lavori contattami.

Richiedi uno scambio link con il mio sito.