Home News State of the Net 2015: moriremo di algoritmi?
State of the Net 2015: moriremo di algoritmi? PDF Stampa E-mail
Lunedì 05 Ottobre 2015 17:53

La velocità con cui sia gli americani che gli italiani hanno comprato uno smartphone e con esso, entrati in Rete, si sono iscritti ai social network non ha paragoni con tutte le altre rivoluzioni industriali precedenti. Partendo da questo assunto e dai numeri forniti da Lee Rainie, direttore del Pew Reseach Center, lo State of the Net 2015 ha posto alcune domande che tormentano la politica, l’economia, la sociologia mondiale: che impatto avranno gli algoritmi sulla società, considerando che hanno sempre più deleghe nei processi decisionali, persino nella fiducia interrelazione e possono spazzare via il 47% delle professioni nei prossimi vent’anni? Quanto vale un algoritmo nel momento in cui un gruppo come Eni ne certifica l’importanza in passaggi fondamentali quali la scoperta del giacimento di Zohr? Come si spostano gli equilibri del potere nel momento in cui quest’ultimo si sposta dalla produzione dell’informazione al controllo della stessa?

Leggi il resto dell’articolo

 

Tutorial

Vuoi approfondire degli argomenti specifici? Segui i miei tutorial, per dubbi o domande contattami.

Vai ai tutorial

Flickr

Guarda le mie foto su Flickr. Hai bisogno di foto particolari? Vuoi imparare a fotografare? Contattami
flickr_logo

Servizi Online

Vuoi predisporre il tuo sito web personalizzato? Hai bisogno di aiuto o consulenza?

Acquista i servizi online

Contattami

Per approfondimenti o informazioni su corsi di formazione o lavori contattami.

Richiedi uno scambio link con il mio sito.