Home News Pelle artificiale sensibile alla pressione da Stanford
Pelle artificiale sensibile alla pressione da Stanford PDF Stampa E-mail
Venerdì 16 Ottobre 2015 17:51

Gli ingegneri della Stanford University hanno creato una pelle artificiale che rileva la pressione e invia l’input sensoriale al cervello. L’importante risultato potrebbe essere applicato alle protesti di mani e arti, consentendo alle persone amputate di “sentire” la differenza tra un semplice tocco e una vigorosa stretta di mano. Zhenan Bao, professore di ingegneria chimica e responsabile del progetto, ha impiegato oltre 10 anni per sviluppare un materiale simile alla pelle umana.

Leggi il resto dell’articolo

 

Tutorial

Vuoi approfondire degli argomenti specifici? Segui i miei tutorial, per dubbi o domande contattami.

Vai ai tutorial

Flickr

Guarda le mie foto su Flickr. Hai bisogno di foto particolari? Vuoi imparare a fotografare? Contattami
flickr_logo

Servizi Online

Vuoi predisporre il tuo sito web personalizzato? Hai bisogno di aiuto o consulenza?

Acquista i servizi online

Contattami

Per approfondimenti o informazioni su corsi di formazione o lavori contattami.

Richiedi uno scambio link con il mio sito.