Home News NGINX Plus R6 e l’algoritmo di bilanciamento veloce
NGINX Plus R6 e l’algoritmo di bilanciamento veloce PDF Stampa E-mail
Giovedì 16 Aprile 2015 10:27

NGINX Plus R6 e l'algoritmo di bilanciamento veloce

NGINX Inc, la società concorrente di Apache, ha annunciato il rilascio dell’ultima versione per il webserver NGINX Plus. Si tratta della NGINX Plus Release 6 (R6), una nuova soluzione che ha introdotto una serie di miglioramenti rispetto alle versioni precedenti. NGINX Plus R6 è in grado di fornire un prodotto completo e molto competitivo per le aziende, valido non soltanto per le applicazioni web moderne ma anche per le tradizionali applicazioni enterprise quali database relazionali e server di posta.

Il CEO di NGINX, Gus Robertson ha affermato: “in passato abbiamo avuto una grande richiesta da parte dei clienti di utilizzare Nginx Plus per sostituire l’hardware aziendale e muoversi verso i cloud pubblici e privati. NGINX PLUS R6 è il riflesso di questa esigenza e offre la soluzione ideale per la distribuzione delle applicazioni e il bilanciamento del carico”. Il sebserver NGINX Plus R6, infatti, propone un algoritmo di bilanciamento più veloce e una maggiore capacità di gestione del cariro TCP.

Owen Garrett, product manager di NGINX, ha affermato che, il bisogno di creare una piattaforma di distribuzione completa che consentisse agli sviluppatori di fornire ed eseguire applicazioni in qualsiasi ambiente, ha portato alla necessità di ideare sofisticati algoritmi di load-balancing, in grado di adattarsi al meglio ai diversi ambienti cui sono distribuiti.

Entriamo nel dettaglio e scopriamo quali novità sono state introdotte in NGINX Plus R6.

NGINXPlus R6: ecco le nuove funzionalità

Una tra le novità più importanti introdotte nella nuova release riguarda l’algoritmo Fastes Load Balacing: la tecnologia utilizzata dal webserver è in grado di selezionare automaticamente i nodi più veloci e meno carichi, migliorando di fatto le prestazioni. L’algoritmo verifica il numero di connessioni simultanee e il tempo medio di risposta di ciascun nodo e sceglie il miglior nodo da associare ad ogni richiesta.

La seconda novità riguarda l’introduzione del Virtual Router Redundancy Protocol (VRRP) per ottenere un’elevata disponibilità a failover tra le varie istanze di NGINX Plus.

Dal punto di vista della sicurezza, la versione R6 di NGINX Plus include l’autenticazione SSL per il protocollo di posta SMTP. Come spiegato da Garrett, NGINXPlus in passato era in grado di bilanciare il carico di posta elettronica supportando la crittografia SSL ma non l’autenticazione SSL. Con l’aggiunta di quest’ultima funzione per i protocolli SMTP, IMAP e POP3, NGINX è in grado di verificare l’identità dei client e impedirne a monte l’accesso ai server di posta se non conosciuti.

Garrett spiega, inoltre, che l’offloading SSL/TLS dai server di posta tradizionali a quelli NGINX garantisce un ambiente più sicuro, in quanto, i controlli possono essere concentrati in un unico luogo e la capacità delle email può essere facilmente scalata senza influenzare le prestazioni del servizio.

Il nuovo webserver NGINX Plus R6 non dispone attualmente di un supporto per il nuovo protocollo HTTP/2. Garrett però fa notare che sarà reso disponibile in una nuova versione entro la fine dell’anno. L’HTTP/2, infatti, si basa su SPDY e attualmente il 95% dei siti che girano su SPDY sono proprio forniti da NGINX.

 

Tutorial

Vuoi approfondire degli argomenti specifici? Segui i miei tutorial, per dubbi o domande contattami.

Vai ai tutorial

Flickr

Guarda le mie foto su Flickr. Hai bisogno di foto particolari? Vuoi imparare a fotografare? Contattami
flickr_logo

Servizi Online

Vuoi predisporre il tuo sito web personalizzato? Hai bisogno di aiuto o consulenza?

Acquista i servizi online

Contattami

Per approfondimenti o informazioni su corsi di formazione o lavori contattami.

Richiedi uno scambio link con il mio sito.