Home News I segreti per la manutenzione di una installazione WordPress – 3
I segreti per la manutenzione di una installazione WordPress – 3 PDF Stampa E-mail
Mercoledì 27 Maggio 2015 15:00

I segreti per la manutenzione di un’installazione WordPress

Nel corso del secondo appuntamento dedicato alla manutenzione di WordPress è stata posta in luce l’importanza di mantenere il database privo di errori e informazioni inutili. L’ottimizzazione della base di dati è infatti fondamentale per garantire costantemente elevate prestazioni e per rendere l’interrogazione da parte del CMS sempre più performante, soprattutto quando si ha a che fare con siti WordPress ad alto traffico.

Per aiutare i neofiti a manutenere il database, nell’articolo precedente sono stati indicati alcuni plugin WordPress in grado di facilitare il compito in pochissimi clic. Dopo aver ripulito la base di dati da eventuali errori e da informazioni non più necessarie per il funzionamento del sito, è giunto il momento di occuparsi della manutenzione ordinaria.

Nella prima parte dell’articolo ci soffermeremo sugli strumenti WordPress che consentono di collegarsi al database ed eseguire query di manutenzione. <Generalmente la maggior parte degli utenti utilizza phpMyAdmin. Si tratta di una applicazione Web, che consente di amministrare qualsiasi database MySQL direttamente all’interno del proprio browser.  In WordPress esistono però dei plugin che consentono di operare le stesse funzionalità di phpMyAdmin e allo stesso tempo facilitare gli utenti nelle richieste di importazione, esportazione, correzione ed esecuzione, direttamente all’interno del pannello di controllo.  Nel corso della prima parte dell’articolo verranno proposti due plugin: il primo consente di lanciare query da riga di comando, il secondo ripropone una struttura molto simile a phpMyAdmin e consente pertanto di gestire il database tramite un’interfaccia molto semplice e ideale per gli utenti meno esperti.

Nella seconda parte dell’articolo ci soffermeremo, invece, su aspetti pratici che riguardano la manutenzione ordinaria di WordPress, in particolare sulla gestione del cestino e delle revisioni. Spesso, infatti, questi due strumenti sono ricettacolo di informazioni non più importanti, che potrebbero aumentare la dimensione in termini di GB del sito senza però essere fondamentali al suo funzionamento.

Di seguito tutte le soluzioni per manutenere l’installazione di WordPress e garantire le massime prestazioni in ogni occasione.

Gestire il database WordPress con SQL Executioner

SQL Executioner è un plugin WordPress che consente di amministrare il database MySQL, proponendo le stesse funzionalità di phpMyAdmin, ma offrendo la possibilità di eseguire query SQL direttamente all’interno del pannello di controllo. Una soluzione ideale, dunque, per tutti gli utenti che intendono gestire ogni aspetto di WordPress all’interno del back-end, senza doversi preoccupare di ricordare link ad altre funzionalità e nuove password.

manutenzione wordpress sql executiones

L’interfaccia utente di SQL Exctutioner è molto semplice. In alto vengono elencate tutte le tabelle presenti all’interno del database. Con un clic su ognuna di esse, vengono visualizzare le informazioni inerenti. Nella parte centrale è presente un box di testo all’interno del quale inserire query SQL arbitrarie. Dopo aver aver scritto la porzione di codice di interesse, basta cliccare sul pulsante Excute SQL per eseguire l’operazione.

Gestione del database WordPress con Adminer

Un altro plugin WordPress che consente di amministrate il database mySQL in alternativa a phpMyAdmin è Adminer. Si tratta di uno strumento di gestione completo MySQL scritto in PHP, che può funzionare sia all’interno del back end, sia in una nuova tab. La scelta può essere espressa direttamente nella finestra di controllo di Adminer.

manutenzione wordpress adminer 1

L’interfaccia utente è davvero molto simile a phpMyAdmin, gli utenti che utilizzano questo strumento non avranno quindi alcuna difficoltà di muoversi al suo interno.

manutenzione wordpress adminer 2

WordPress e la gestione delle Revisioni e del Cestino

Le funzioni di Cestino e Storico delle revisioni sono molto importanti nella gestione di un sito o un blog WordPress. Spesso, infatti, a causa di un errore umano, un problema di connessione e via dicendo, può accadere di modificare o addirittura cancellare involontariamente un articolo importante. Grazie alle gestione delle revisioni e alla presenza del cestino, in WordPress nulla è perduto completamente.

Disattivare queste funzionalità, quindi, non è molto conveniente, ma in alcuni casi potrebbe rendersi necessario, anche momentaneamente. Si pensi ad esempio ai siti con tanti articoli da gestire che non hanno adottato soluzioni a favore dell’ottimizzazione dei contenuti. Prima di prendere in mano la situazione, operando tutti i trucchi e le strategie messi in evidenza nel corso di questi articoli, la disattivazione di queste funzionalità potrebbe essere utile per snellire il sito. È importante però operare in tal senso, solo in caso di necessità.

Per disattivare queste funzionalità, bisognerà operare sul file wp-config.php. E’ necessario, quindi, mantenere una copia e inserire le porzioni di codice di seguito indicate sempre in ultima posizione all’interno del file.

Come disattivare il cestino in WordPress

Il Cestino di WordPress rappresenta il contenitore all’interno del quale vengono raccolte tutte le pagine e gli articoli che sono cancellati dall’utente. Questi contenuti risiederanno nel cestino per 30 giorni. Agendo sul file wp-congif.php è possibile diminuire (o anche aumentare) il numero di giorni o disattivare completamente la funzione. Basta inserire in ultima posizione la riga di codice:

define ( 'EMPTY_TRASH_DAYS' , 2);

qualora si vogliano mantenere i contenuti per esempio solo due giorni, oppure:

define ( 'EMPTY_TRASH_DAYS' , 0);

qualora si voglia disattivare completamente il cestino.

Gestire in automatico le revisioni in WordPress

WordPress prevede il salvataggio automatico di un articolo ogni 60 secondi. La cronologia delle revisioni si trova proprio sotto l’editor dei contenuti. Basta fare clic su una specifica riga, per ripristinare uno stato precedente dell’articolo o della pagina.

Una funzionalità davvero utile quindi, ma che in alcune situazioni potrebbe creare tantissimi extra records di cui non si ha bisogno.  WordPress consente di modificare alcune impostazioni anche in questo caso agendo sul file wp-config.php.

define ( 'AUTOSAVE_INTERVAL' , 15);

Questa riga consente di modificare l’intervallo di salvataggio dei post.

define ( 'WP_POST_REVISIONS' , 5);

Permette di limitare il numero di revisioni da memorizzare.

define ( 'WP_POST_REVISIONS' , false);

Disattiva tutte le revisioni.

Ripulire il database WordPress dalle revisioni in un clic

Chiunque non sia propenso a mettere mano sul file wp-config.php, può ricorrere a dei plugin WordPress che consentono di ottenere gli stessi risultati senza troppi sforzi. Uno tra tanti è il plugin Better Delete Revision Manager.

Si tratta di un plugin che una volta installato consente di eliminare tutte le revisioni in eccesso, ripulendo il database da informazioni inutili e rendendolo più performante.

Dopo averlo installato, basta fare clic sui pulsanti Controlla le revisioni dei post e Ottimizza il database per vedere migliorare in un solo clic le prestazioni del sito Internet.

manutenzione wordpress better delete revision

Per  mezzo del plugin WP Revisions Control, è invece possibile settare il numero di revisioni massime da memorizzare per gli articoli e le pagine.

manutenzione wordpress wp revisions control

Attraverso queste semplici operazioni è possibile quindi risparmiare spazio su disco e aumentare di fatto le prestazioni del sito WordPress.

 

Logo Artera per community web

Questo articolo è offerto da WordPress Professional, brand hosting dedicato a WordPress di Artera. Artera è un distributore di servizi internet di alto profilo dedicati alle aziende ed ai professionisti del web. Grazie ad un’infrastruttura di rete distribuita tra Italia e Svizzera, Artera garantisce elevatissimi standard di sicurezza, affidabilità e connettività.
Artera fornisce servizi di hosting, web marketing, sviluppo siti web e portali ecommerce e assicura soluzioni altamente professionali grazie ad uno staff specializzato e un servizio di assistenza tecnica dedicato e multicanale.

 

Tutorial

Vuoi approfondire degli argomenti specifici? Segui i miei tutorial, per dubbi o domande contattami.

Vai ai tutorial

Flickr

Guarda le mie foto su Flickr. Hai bisogno di foto particolari? Vuoi imparare a fotografare? Contattami
flickr_logo

Servizi Online

Vuoi predisporre il tuo sito web personalizzato? Hai bisogno di aiuto o consulenza?

Acquista i servizi online

Contattami

Per approfondimenti o informazioni su corsi di formazione o lavori contattami.

Richiedi uno scambio link con il mio sito.