Home News I calchi di Pompei riprodotti con le stampanti 3D
I calchi di Pompei riprodotti con le stampanti 3D PDF Stampa E-mail
Lunedì 29 Giugno 2015 11:35

La stampa 3D applicata all’ambito del restauro del patrimonio artistico e culturale, con il progetto andato in scena a Pompei. Nella location campana è stato avviato un intervento sui calchi dei corpi di uomini, donne e bambini deceduti in seguito all’eruzione del Vesuvio di quasi 2.000 anni fa (79 d.C.): la Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Pompei, Ercolano e Stabia ha chiesto la collaborazione di WASP, azienda italiana di cui si è già parlato su queste pagine.

Leggi il resto dell’articolo

 

Tutorial

Vuoi approfondire degli argomenti specifici? Segui i miei tutorial, per dubbi o domande contattami.

Vai ai tutorial

Flickr

Guarda le mie foto su Flickr. Hai bisogno di foto particolari? Vuoi imparare a fotografare? Contattami
flickr_logo

Servizi Online

Vuoi predisporre il tuo sito web personalizzato? Hai bisogno di aiuto o consulenza?

Acquista i servizi online

Contattami

Per approfondimenti o informazioni su corsi di formazione o lavori contattami.

Richiedi uno scambio link con il mio sito.