Home News Fare community Web: un confronto fra le piattaforme forum
Fare community Web: un confronto fra le piattaforme forum PDF Stampa E-mail
Venerdì 24 Aprile 2015 15:00

Fare community Web: un confronto fra le piattaforme forum

Nel corso dei precedenti appuntamenti, si è visto come installare phpBB e come trasformare la piattaforma forum in una sorta di social network in stile Facebook. Chi vuole affrontare la sfida del lancio di un forum, deve però essere a conoscenza di tutte (o quasi tutte) le piattaforma alternative che ha a disposizione, cercando di scegliere il software forum che meglio si adatta alle proprie esigenze.

Infatti, se la scelta di un buon hosting è di fondamentale importanza, in realtà non è l’unico elemento da considerare, anche perché si potrebbe decidere di non affidarsi ad alcuna piattaforma da installare, scegliendo un forum che sia già pronto all’uso, ospitato nel cloud e offerto come servizio in modalità SaaS.

Così, è possibile classificare i software forum oggi disponibili in tre grandi gruppi: quelli offerti in modalità SaaS, quelli scaricabili e a pagamento e quelli scaricabili e completamente gratuiti, come il già citato phpBB.

Ecco un elenco non esaustivo di alcune delle alternative disponibili.

Buona lettura!

Forum SaaS: vantaggi e costi

Per quanto non sempre se ne parli, esistono alcune piattaforme forum che non richiedono di essere installate e possono essere utilizzate subito senza alcun problema, perché ospitate su server che lo stesso produttore della piattaforma mette a disposizione dei propri clienti. Questi forum si configurano come una sorta di servizio cloud in forma SaaS (Software as a Service).

Si potrebbe dire che le piattaforme forum stanno subendo una certa evoluzione in senso cloud e non è raro imbattersi in una doppia offerta. Da un lato, c’è il software forum installabile su qualsiasi hosting a piacimento, dall’altra parte c’è il medesimo software pronto all’uso offerto in modalità cloud.

Esempi del genere ve ne sono molti, basti pensare a Socious, a Vanilla Forums, a IP.Board (Invision Power Board) o a Discourse. Se il primo (Socious) e l’ultimo (Discourse) non hanno la controparte in download, Vanilla offre agli utenti l’opportunità di essere utilizzato in modalità hosting gratuitamente e in modalità hosted SaaS, mentre IP.Board offre la soluzione cloud e una soluzione self-hosted a pagamento.

I vantaggi di una soluzione forum SaaS sono indiscutibili. Avviare un forum diventa intuitivo, perché non c’è nulla da installare, nessuna configurazione da applicare e l’ambiente di esecuzione è già ottimizzato per sostenere il carico di traffico ed elaborazione legati al forum. Si guadagna così tempo nell’avvio del forum, ma anche nell’uso, dato che i servizi SaaS offrono una velocità di esecuzione ottimizzata.

Spesso, inoltre, a questi servizi si aggiungono un supporto di assistenza tecnica premium, l’opportunità di effettuare la migrazione del forum in qualsiasi momento e, soprattutto, la gestione della piattaforma. Il servizio managed, infatti, è forse il reale vantaggio per chi è appassionato di community, ma non conosce molto del mondo informatico. Tutto viene gestito dal provider e i problemi tecnici vengono risolti da chi offre la piattaforma. Infine, i produttori forum differenziano le piattaforme cloud SaaS da quelle in download, attraverso l’attivazione nelle prime di funzionalità avanzate altrimenti non disponibili nelle versioni non cloud.

Lo svantaggio più grande resta il costo. Se si pensa che Socious può costare dai 1450 dollari al mese (includendo non solo il forum, ma tutta una serie di servizi di engagement rivolti all’avvio e alla gestione di una community) e Vanilla ha un prezzo base che parte da 199 dollari al mese e arriva fino a quasi 3500 dollari al mese, si capisce come chi cerca una soluzione più a buon mercato, sia quasi costretto a scegliere un buon hosting e a rigirarsi le maniche, installando da sé una piattaforma forum offerta per il self-hosted. A meno di non affidarsi a IP.Board SaaS, la cui community nel cloud ha prezzi a partire da 20 dollari al mese, sulla base del numero di utenti online contemporaneamente o a Discourse, attivabile a partire da 100 dollari al mese. Alternative, che, se paragonate a un servizio hosting e a un forum gratuito, restano comunque molto costose.

Forum a pagamento: ecco alcune soluzioni

Esistono diverse soluzioni a pagamento come piattaforma forum da installare su un proprio servizio hosting e fra queste è possibile citare:

  • vBulletin: si tratta forse della più nota soluzione a pagamento e il suo successo è dovuto alla pletora di funzionalità rese disponibili. Infatti, vBulletin non offre solo le bacheche forum, ma anche strumenti adatti a gestire e organizzare articoli e blog. È pubblicizzato come sicuro, ricco di funzionalità e facile da usare e configurare. Il costo di licenza non è unico, ma dipende dalla decisione di usare alcuni componenti aggiuntivi, come la Suite Mobile, utile per rendere fruibile il forum anche sugli schermi di piccola taglia. Poiché è una delle migliori piattaforme forum disponibile, è scelta come infrastruttura da molti forum le cui community sono grandi e conosciute a livello nazionale e internazionale.
  • IP.Board: Invision Power Board, o più semplicemente IPB, è la vera alternativa a pagamento a vBulletin. Oltre alla semplicità di gestione del forum, IPB garantisce l’opportunità di avvalersi di alcuni moduli aggiuntivi di non poco conto, pensati per associare al forum un servizio di e-commerce (estensione IP.Nexus) o un blog (estensione IP.Blog). Questa soluzione, quindi, permette di convertire gli utenti forum per cercare di creare profitto dalla partecipazione dei netizens alle discussioni online.
  • XenForo: forse il meno conosciuto dei tre, XenForo è un software forum relativamente nuovo ed è stato costruito dagli sviluppatori che in precedenza hanno lavorato sulla famosa vBulletin. È dotato di integrazione social con gli URL Facebook, è ottimizzato dal punto di vista SEO e dei microdata ed è progettato per aderire completamente ai moderni standard Web come HTML5. Molto simile a vBulletin, anche qui il costo di licenza è variabile e dipende da quali caratteristiche si desidera implementare nella propria community.

Forum gratuiti e open source: una scelta davvero ampia

Per chi predilige una versione gratuita, c’è una pletora di software pronti all’uso, da installare in modalità self-hosted. Fra questi, è possibile citare:

  • phpBB è sicuramente il più popolare software di discussione libera su Internet. È open-source, è basato su PHP, viene aggiornato di frequente e può essere personalizzato a proprio piacimento utilizzando vari stili e setup specifichi. Dal momento che la sua adozione è così ampia, i problemi di gestione e configurazione possono essere facilmente risolti, ottenendo supporto nei forum ufficiali della community legata a phpBB.
  • Simple Machines Forum, o semplicemente SMF, è un altro dei migliori software forum PHP open source e gratuito. Le sue funzionalità lo rendono una buona alternativa a phpBB e può essere definito il leader in seconda, in quanto la seconda versione della piattaforma, in gran parte riscritta rispetto alla prima, offre un sacco di funzioni out-of-the-box, e può essere ulteriormente ampliata a piacimento, con modifiche e temi. Ha già una sua community attiva, in cui è possibile ottenere aiuto se si incontrano problemi.
  • MyBB è un sistema gratuito e open source che, insieme a phpBB e SMF, si contende il podio delle soluzioni free per forum più usate. Offre tutte le caratteristiche e la stabilità necessarie per creare e gestire una community in modo professionale ed è possibile espanderne la piattaforma di base con diverse estensioni gratuite. I Language Pack disponibili possono essere installati facilmente con un programma di installazione built-in, in modo da non dover copiare e incollare file e porzioni di codice manualmente. Questo software forum permette anche di convertire i forum da altre piattaforme come i già citati vBulleting, IPB, phpBB e tanti altri.
  • bbPress. Se si conosce WordPress, non si può non conoscere bbPress, una piattaforma forum gratuito creata dagli stessi sviluppatori di WordPress. Secondo il sito ufficiale, bbPress è focalizzata sulla velocità e sul maggior supporto agli standard Web. Inoltre, può essere facilmente integrabile in WordPress, a differenza di molti altri sistemi che richiedono modifiche complesse e plugin appositi. È una soluzione abbastanza veloce e leggera, ma la carenza di alcune caratteristiche rende bbPress meno famoso del leader phpBB.
  • Vanilla Forums, nella sua versione in download, è un software open source gratuito, pulito e leggero, ma senza troppe funzioni di base, anche se nel pacchetto base non manca un plugin dedicato alle statistiche forum. Può essere notevolmente estesa attraverso l’uso di addons, di cui alcune sono gratuite, mentre altre sono a pagamento.
  • PunBB è un software PHP veloce e leggero, offerto con un set minimo di funzionalità. Si tratta di un’ottima scelta per chi è alla ricerca di un forum gratuito che non esaurisca le risorse disponibili sul server hosting, in quanto è parsimonioso nell’uso della CPU. Inoltre, si caratterizza per una particolare semplicità pensata per non confondere gli utenti con funzioni complesse. Esistono comunque molte estensioni, che aggiungono ulteriori funzionalità allo script di base.
  • YaBB (Yet Another Bulletin Board) è un software gratuito open source scritto in Perl. Il progetto è stato avviato nel 2000, ed è ancora aggiornato, tanto che l’ultima release risale a meno di cinque mesi fa. La peculiarità di YaBB è che memorizza i dati sotto forma di testo semplice, per cui non necessita di alcun database MySQL. Questo ne permette l’uso su servizi hosting privi di DB e ne migliora le prestazioni in termini di reattività e velocità del forum, a patto che non si abbiano troppi thread e post da maneggiare.
  • miniBB è un bulletin PHP gratuito ed è forse il miglior forum fra quelli di base, cioè adatto a chi è alla ricerca di qualcosa di molto semplice e facile da usare. Può essere facilmente integrato con altri siti Web e offre una varietà di add-on e temi, anche se non così tanti come i software più popolari.

 

Logo Artera per community web

Questo articolo è offerto da Artera. Artera è un distributore di servizi internet di alto profilo dedicati alle aziende ed ai professionisti del web. Grazie ad un’infrastruttura di rete distribuita tra Italia e Svizzera, Artera garantisce elevatissimi standard di sicurezza, affidabilità e connettività.
Artera fornisce servizi di hosting, web marketing, sviluppo siti web e portali ecommerce e assicura soluzioni altamente professionali grazie ad uno staff specializzato e un servizio di assistenza tecnica dedicato e multicanale.

 

Tutorial

Vuoi approfondire degli argomenti specifici? Segui i miei tutorial, per dubbi o domande contattami.

Vai ai tutorial

Flickr

Guarda le mie foto su Flickr. Hai bisogno di foto particolari? Vuoi imparare a fotografare? Contattami
flickr_logo

Servizi Online

Vuoi predisporre il tuo sito web personalizzato? Hai bisogno di aiuto o consulenza?

Acquista i servizi online

Contattami

Per approfondimenti o informazioni su corsi di formazione o lavori contattami.

Richiedi uno scambio link con il mio sito.