Home News Cloud computing IaaS, una questione tra AWS e Microsoft?
Cloud computing IaaS, una questione tra AWS e Microsoft? PDF Stampa E-mail
Martedì 26 Maggio 2015 15:17

 

Cloud Computing

Non solo Amazon. Secondo quando afferma l’ultimo rapporto della nota azienda di ricerche di mercato e consulenza Gartner, nel settore dei servizi cloud computing IaaS (Infrastructure as a Service) si profila all’orizzonte un confronto tra AWS e Microsoft.

Il consueto e criticato “magic quadrant” Gartner, sostanzialmente un quadrato diviso a sua volta in 4 aree nelle quali sono collocati i principali player del mercato, colloca Redmond nel settore dei leader in cui, ormai da diversi report, AWS prosegue la propria fuga solitaria.

Il metro d’analisi adoperato da Gartner prende in considerazione il portfolio di ciascun provider confrontandolo con il livello di qualità ed affidabilità offerto dai servizi stessi.  AWS è ad esempio ideale per “casi di utilizzo che funzionano bene in ambienti virtualizzati” ed “applicazioni enterprise di elevata complessità” – riferiscono gli analisti nello studio. Certo, prosegue il documento, AWS può essere complesso da gestire e, per quanto riguarda i workload più impegnativi, l’utenza trae diversi benefici appoggiandosi a servizi e strumenti di gestione di terze parti (es: Rightscale).

Vi è inoltre il rischio che i servizi meno utilizzati non ricevano sul medio termine l‘attenzione dovuta.  In ogni caso la corsa di AWS continua senza sosta ed i competitor non possono fare altro che inseguire. Il divario tra il primo in classifica e gli inseguitori è indicato da Gartner con la capacità computazionale di cui dispone AWS: circa 10 volte quella derivante dalla somma dei valori delle altre aziende – l’anno scorso era “solo” 5 volte più grande.

Azure è comunque sulla buona strada, afferma Gartner, disponendo di un’infrastruttura che si avvicina per ampiezza e qualità a quella AWS, ma deve concentrarsi su un maggior livello di disponibilità dei servizi – come forse ricorderete negli ultimi 12 mesi la piattaforma ha subito diverse ed inattese interruzioni.

E per quanto riguarda Google? Mountain View ha del potenziale, sottolinea lo studio, soprattutto se si considerano alcune delle tecnologie all’avanguardia a sua disposizione, ma deve ancora imparare a rapportarsi meglio con il settore enterprise e la fascia intermedia del mercato.

Da notare in chiusura come Gartner si aspetti un nuovo taglio dei prezzi di listino da parte di Amazon (in risposta alla recente mossa di Google) e, forse sorprendendo gli esperti di settore, abbia escluso dal “magic quadrant” aziende come Oracle ed IBM.

 

 

 

 

 

 

Tutorial

Vuoi approfondire degli argomenti specifici? Segui i miei tutorial, per dubbi o domande contattami.

Vai ai tutorial

Flickr

Guarda le mie foto su Flickr. Hai bisogno di foto particolari? Vuoi imparare a fotografare? Contattami
flickr_logo

Servizi Online

Vuoi predisporre il tuo sito web personalizzato? Hai bisogno di aiuto o consulenza?

Acquista i servizi online

Contattami

Per approfondimenti o informazioni su corsi di formazione o lavori contattami.

Richiedi uno scambio link con il mio sito.