Home News A ogni CMS, il suo hosting… Con qualche eccezione
A ogni CMS, il suo hosting… Con qualche eccezione PDF Stampa E-mail
Martedì 31 Marzo 2015 15:00

A ogni CMS, il suo hosting… Con qualche eccezione

Esistono un’infinità di CMS. Al di là dei nomi più conosciuti e delle piattaforme più usate, esistono tanti software pensati per scopi specifici e che lavorano bene in determinate nicchie del mercato IT. Questa infinità di CMS, a volte, crea seri problemi anche ai professionisti per la scelta del servizio hosting più corretto.

Se provider come Aruba, infatti, continuano a proporre pacchetti hosting basati su Linux e pacchetti hosting con sistema operativo Windows è perché ogni utente ha le sue esigenze operative a cui bisogna rispondere con un’offerta differenziata.

Non di rado, però, capita di sentire alcuni utenti che cercano di installare un determinato CMS su una piattaforma sbagliata e non riescono a portare a termine l’operazione di setup perché bloccati da tutta una serie di errori.

Questo avviene perché ogni CMS è pensato per essere eseguito in un proprio determinato ambiente, che sia Linux o Windows e difficilmente questa caratteristica può essere sovvertita.

O forse no!

In realtà, esistono tanti utenti che condividono la propria esperienza di installazione CMS sul Web, spiegando ai lettori come installare un determinato CMS all’interno di una piattaforma che non è quella di destinazione originaria.

Così, Joomla e WordPress trovano posto su Windows pur essendo destinate al mondo Linux. E spesso, queste tipologie di installazioni sono solo esperimenti, ben lontani dalle condizioni di stabilità necessarie per un uso quotidiano del CMS.

Per agevolare la vita a chi si trova a installare un CMS, si è pensato quindi di riassumere tutti i requisiti di installazione di ogni specifico sistema, indicando chiaramente se si tratta di un CMS adatto all’uso in hosting Linux o in hosting Windows.

Allo stesso tempo, per i CMS per cui è possibile effettuare degli esperimenti su altre tipologie di hosting diverse da quelle originarie, verranno indicate le modalità ed eventuali link di approfondimento.

Al termine, viene anche riportata una tabella riepilogativa del tipo di hosting per ogni CMS di seguito indicato.

Destinazione CMS WordPress: hosting Linux

Da che mondo è mondo, WordPress è nato per essere eseguito in un ambiente PHP ospitato su server Linux. Il noto CMS di Automattic si avvantaggia dello stack LAMP (Linux, Apache, MySQL e PHP) e offre le sue migliori prestazioni proprio se ospitato sul sistema operativo del pinguino. Al di là di questa origine, c’è opportunità di installare WordPress anche su hosting Windows, ricorrendo ad esempio a Microsoft WebMatrix o al Web Platform Installer.

Destinazione CMS Joomla: hosting Linux

Anche Joomla, come il collega WordPress, offre le sue migliori prestazioni in ambiente Linux e la stessa community raccomanda ai nuovi utenti di eseguire la piattaforma avvantaggiandosi dello stack LAMP (Linux, Apache, MySQL e PHP). Il fatto che Joomla offra le migliori performance in ambiente Linux non significa che non possa essere installato anche sotto Windows. Il trucco è lo stesso usato per WordPress, per cui bisogna ricorrere a Microsoft WebMatrix o al Web Platform Installer.

Destinazione CMS Magento: hosting Linux

La carrellata dei CMS pensati per essere eseguiti in ambiente hosting Linux continua e a essere citato questa volta è la nota piattaforma per il commercio elettronico Magento. Non solo Magento richiede che sia presente lo stack LAMP, ma ha dei requisiti server importanti, soprattutto se si trova a gestire cataloghi e traffico voluminosi. Proprio per queste peculiarità, si sconsiglia l’installazione di Magento in ambiente Windows, anche se c’è chi è riuscito a ottenere un’esecuzione perfetta ricorrendo all’uso delle immagini Bitnami.

Destinazione CMS Prestashop: hosting Linux

Anche il concorrente di Magento, Prestashop, richiede lo stack LAMP per una corretta esecuzione e quindi predilige un hosting Linux per funzionare correttamente. Anche in questo caso, la gestione di ampi volumi di traffico e di importanti cataloghi obbliga ancora di più la scelta di un hosting Linux, anche se c’è sempre chi per sperimenta come installare il CMS Prestashop anche in ambiente Windows.

Destinazione CMS Drupal: hosting Linux

Drupal è un CMS completo e molto sicuro, così tanto da essere diventato la scelta principale della Casa Bianca per costruire il suo stesso sito e la sua flessibilità ha fatto sì che il CMS venisse scelto da importanti brand del calibro di Sony, giusto per citarne uno.

Drupal fa parte della famiglia dei CMS che devono essere eseguiti su stack LAMP, per cui la scelta di un hosting Linux è pressoché obbligata.

In realtà, anche in questo caso, come nei precedenti, l’installazione su un hosting Windows, per quanto sconsigliata, è possibile, utilizzando Microsoft WebMatrix o il Web Platform Installer.

Destinazione CMS Moodle: hosting Linux

Non tutti lo conoscono, ma Moodle è un CMS pensato per gestire corsi interattivi e lezioni via Web. È un CMS per l’eLearning e sta riscuotendo un importante successo soprattutto oltre oceano, proprio per il supporto che offre alle lezioni tenute via Internet. Come altri CMS fino a ora presentati, Moodle è pensato per essere eseguito su stack LAMP e, quindi, su hosting Linux. A differenza degli altri CMS fino a ora citati, però, è uno dei pochi che ha una guida ufficiale per l’installazione anche su hosting Windows, a patto di poter usare MySQL per tutte le versioni di Moodle antecedenti alla 1.7 o Microsoft SQL Server 2005 per le versioni successive. Al posto di Apache (raccomandato), è possibile utilizzare IIS 6 o 7. Non può comunque mancare il supporto al PHP.

Destinazione CMS phpWiki: hosting Linux

phpWiki è un software wiki Web-based. È un clone di WikiWikiWeb ed è stato il primo a essere scritto in PHP. In quanto tale, ha necessità di essere eseguito in ambiente Linux su stack LAMP. Non sembrano esserci esperimenti in merito all’opportunità di installare il CMS anche in ambiente Windows, per cui gli utenti di questa tipologia di hosting si devono affidare ad alternative come Microsoft SharePoint.

Destinazione CMS TYPO3: hosting Linux

TYPO 3 è un’ottima alternativa a WordPress e come il concorrente richiede l’installazione in ambiente Linux. In realtà, la documentazione ufficiale parla anche dell’opportunità di eseguire il CMS su Web server IIS (purché lo si configuri per interpretare il linguaggio PHP) e su piattaforma Windows. In questo caso, la procedura di installazione è leggermente più ostica, ma comunque il CMS sembra funzionare bene anche su un server differente da Linux.

Destinazione CMS DotNetNuke: hosting Windows

Il nome già la dice lunga. Questo CMS è pensato per essere eseguito esclusivamente su hosting Windows con database SQL server e framework .NET. L’unica opportunità di installare DotNetNuke in ambiente Linux sarebbe quella di usare comunque un sistema operativo Windows in una macchina virtuale, con conseguenti cali prestazionali.

Destinazione CMS NopCommerce: hosting Windows

La soluzione open source per l’e-commerce sviluppata in ASP.NET è pensata per essere eseguito in ambiente Windows e con database MSSQL 2005 o superiore. Anche in questo caso, l’implementazione in un ambiente Linux non viene consigliata neanche a livello sperimentale.

Destinazione CMS Umbraco: hosting Windows

L’ultimo CMS di questo excursus è Umbraco. Anche questo CMS commerciale è pensato per lavorare in ambiente Windows ed è difficile trovare un’implementazione su hosting Linux.

Ecco la tabella riepilogativa.

CMS HOSTING LINUX HOSTING WINDOWS NOTE LINK
WordPress X X Su Windows tramite Microsoft WebMatrix o Web Platform Installer http://www.wordpress.org
Joomla X X Su Windows tramite Microsoft WebMatrix o Web Platform Installer http://www.joomla.org
Magento X X Su Windows tramite immagini Bitnami http://www.magento.com
Prestashop X X Su Windows in modo sperimentale http://www.prestashop.com/it
Drupal X X Su Windows tramite Microsoft WebMatrix o Web Platform Installer http://www.drupal.org
Moodle X X https://moodle.org/?lang=it
phpWiki X - http://phpwiki.sourceforge.net/
TYPO3 X X http://typo3.org/
DotNetNuke - X http://www.dnnsoftware.com/
NopCommerce - X http://www.nopcommerce.com/
Umbraco - X http://umbraco.com/

 

ArubaQuesto articolo è offerto da Aruba.it. Aruba gestisce una propria rete di Data Center a livello Europeo ed è leader nell’erogazione di servizi di hosting condiviso in Italia con oltre 1 milione di clienti attivi. L’offerta di hosting condiviso include diverse soluzioni per il singolo professionista o l’azienda, verifica la migliore per te.  Aruba S.p.A., fondata nel 1994, è la prima società in Italia per i servizi di web hosting, e-mail, PEC e registrazione domini, la società gestisce oltre 2 milioni di clienti. In aggiunta ai servizi di web hosting, Aruba fornisce anche tutti una serie di servizi come server dedicati, housing e colocation o servizi managed. Aruba propone anche tutte le soluzioni nell’ambito dell’e-Security, come la firma digitale, la PEC e la conservazione sostitutiva.

 

Tutorial

Vuoi approfondire degli argomenti specifici? Segui i miei tutorial, per dubbi o domande contattami.

Vai ai tutorial

Flickr

Guarda le mie foto su Flickr. Hai bisogno di foto particolari? Vuoi imparare a fotografare? Contattami
flickr_logo

Servizi Online

Vuoi predisporre il tuo sito web personalizzato? Hai bisogno di aiuto o consulenza?

Acquista i servizi online

Contattami

Per approfondimenti o informazioni su corsi di formazione o lavori contattami.

Richiedi uno scambio link con il mio sito.