Home News 1&1 Cloud Server hands-on: focus sulla semplicit
1&1 Cloud Server hands-on: focus sulla semplicit PDF Stampa E-mail
Mercoledì 01 Aprile 2015 14:00

1&1 Cloud Server hands-on: come si usa e come funziona – 1

Nei precedenti appuntamenti si è avuto modo di mettere mano sulle istanze del nuovo servizio 1&1 Cloud Server, verificandone le semplicità di utilizzo per la creazione e la gestione di uno o più cloud server e saggiando la completezza di tutte le funzionalità avanzate incluse, come quelle per la configurazione del networking e per la gestione del carico tramite piattaforma di load balancing.

A tal proposito, si continua il viaggio alla scoperta del servizio di Cloud Server di 1&1, analizzando ora le sezioni di sicurezza riguardanti i criteri di monitoraggio dei cloud server avviati, la gestione degli utenti e la reportistica sui consumi delle risorse e i relativi costi.

I criteri di monitoraggio sui cloud server 1&1

Dopo aver creato un nuovo cloud server come spiegato nel primo appuntamento della rubrica, è possibile associare al cloud server tutta una serie di parametri diagnostici che la piattaforma si occuperà di tenere sotto controllo per validare la salute dell’istanza appena avviata.

Per impostare questi parametri e i loro valori, è sufficiente cliccare su Sicurezza dal menu laterale e, non appena si apre il sottomenu, scegliere la voce Criteri di monitoraggio con un clic del mouse.

Ecco cosa ci si deve aspettare.

1&1 Cloud Server hands-on: focus sulla semplicità gestionale – 3

L’elenco dei criteri di monitoraggio è già completo di un primo criterio predefinito, i cui parametri possono essere valutati semplicemente con un clic sul criterio stesso.

Qui vengono mostrate le Risorse tenute sotto controllo, il server a cui il criterio di monitoraggio è associato oltre all’installazione di un eventuale Agent direttamente sulla macchina avviata.

Al medesimo criterio di monitoraggio è possibile associare un altro Cloud Server 1&1, semplicemente cliccando sul pulsante Assegnazione, selezionando il cloud server di interesse fra quelli disponibili e cliccando su Salva modifiche per confermare.

1&1 Cloud Server hands-on: focus sulla semplicità gestionale – 3

Non ci vuole poi neanche molto a definire uno o più criteri di monitoraggio personalizzati che rispecchino le proprie esigenze.

Per far ciò, si prema sul pulsante Crea presente in alto sotto il titolo Criterio di monitoraggio.

Si accede così a una schermata di compilazione come quella mostrate di seguito in figura.

1&1 Cloud Server hands-on: focus sulla semplicità gestionale – 3

Qui, bisogna assegnare un Nome al criterio di monitoraggio, decidere se utilizzare un agent o meno e indicare le risorse da tenere sotto controllo.

Nello specifico, l’installazione dell’agent è sempre consigliata, ma se non si volesse procedere in questo senso, il monitoraggio sul cloud server 1&1 può essere comunque effettuato, accettando però come limitazione il fatto che alcune informazioni come lo spazio libero su disco e i processi in corso potrebbero non essere disponibili.

Le risorse controllabili sono tutte quelle principali che qualsiasi piattaforma di monitoraggio che si rispetti dovrebbe avere.

I parametri dei cloud server 1&1 da tenere sotto controllo

È possibile tenere sotto controllo l’uso della CPU, quello della RAM, il livello di occupazione del Disco, l’eventuale quantitativo di banda occupata e il ping. Per ciascuno dei parametri citati può essere indicato un doppio livello di controllo, uno di allerta (individuato dal colore giallo) e uno critico (individuato dal colore rosso).

In entrambi i casi, al superamento delle soglie indicate manualmente dall’utente è possibile istruire la piattaforma perché invii degli avvisi via email e l’indirizzo di destinazione deve essere specificato nel sottostante campo E-mail.

Se ciò non fosse sufficiente, è possibile tenere sotto controllo anche l’uso delle porte, configurando a dovere la sezione Porte nei campi del protocollo, del numero di Porta e nel criterio di alert (Avvisa se) e gli eventuali Processi, indicando qual è l’evento che triggera l’avviso.

Anche in questi due ultimi casi, è possibile chiedere l’invio di un’email di allerta e, in più, la sezione Porte può avvantaggiarsi di tutta una serie di configurazioni già pronte, raggiungibili con un clic su Inserire valori standard.

Al termine della configurazione del criterio di monitoraggio, non resta che cliccare su Crea e poi passare all’assegnazione del criterio ai cloud server a cui lo si vuole applicare.

Gestione utenti e costi dei cloud server 1&1

Non meno importante è la sezione dedicata alla gestione degli utenti. Questa funzionalità è raggiungibile cliccando su Management e poi su Utente. Anche in questo caso, in apertura viene mostrato un elenco degli utenti attivi, con tanto di Stato e, soprattutto, di Ruolo.

1&1 Cloud Server hands-on: focus sulla semplicità gestionale – 3

Per aggiungere un nuovo utente abilitato all’accesso alla piattaforma, cliccare sul pulsante Crea ed ecco quale schermata appare.

1&1 Cloud Server hands-on: focus sulla semplicità gestionale – 3

Bisogna indicare il Nome del nuovo utente che si sta configurando e i dati di accesso, come la password, ma soprattutto il Ruolo. Indicare anche l’indirizzo email a cui notificare l’attivazione dell’utenza.

Anche in questo caso, basta un clic su Crea per vedere l’utenza attivarsi senza nessuna difficoltà specifica.

Infine, c’è la sezione dedicata ai consumi e ai costi da sostenere per usare il Cloud server 1&1.

La sezione Costi è infatti suddivisa in un report dedicato al Consumo e uno dedicato al Conteggio interattivo.

Cliccando sulla voce Consumo, si ha l’opportunità di accedere a una tabella riepilogativa che mostra le risorse avviate e in uso, con tanto di indicazioni specifiche, come il consumo medio e la durata temporale durante la quale il componente è risultato in uso.

1&1 Cloud Server hands-on: focus sulla semplicità gestionale – 3

Allo stesso modo, la sezione Conteggio interattivo riepiloga tutte le fatture emesse, con tanto di gruppo operativo e hardware di riferimento, tariffa di cui si sta usufruendo, l’eventuale consumo medio delle risorse indicate, il tempo di utilizzo e il netto espresso in euro.

1&1 Cloud Server hands-on: focus sulla semplicità gestionale – 3

Infine, al di là delle singole funzionalità, 1&1 Cloud Server è arricchito da un pulsante Feedback sempre presente in basso a destra e da un menu Contatti presente in alto a destra. Entrambi permettono all’utente del servizio di entrare in contatto con 1&1, suggerendo eventuali modifiche o effettuando richieste tecniche per risolvere eventuali problemi di uso.

E con questo, si è giunti al termine del viaggio sulle funzionalità offerte dal servizio 1&1 Cloud Server, durante il quale si sono dimostrate non solo le funzionalità e i tempi celeri di apprendimento e utilizzo, ma, soprattutto, la facilità d’uso dell’interfaccia e la presenza di caratteristiche avanzate normalmente disponibili a pagamento con altri provider cloud.

 

5 caratteristiche da considerare quando acquisti un VPS

Questo articolo è offerto da 1&1 Internet, provider di servizi di web hosting che offre una soluzione server cloud orientata ad un’elevata flessibilità per il cliente combinata ad ottime performance, paragonabili a quelle di un server dedicato. L’utente può infatti adattare la configurazione del proprio server in qualsiasi momento in base alle proprie esigenze e pagare solo per l’effettivo utilizzo.
Con oltre 70.000 server ad alto rendimento e circa 19 milioni di domini registrati, 1&1 Internet, fondata nel 1988, è uno dei principali provider di web hosting a livello mondiale e presenta una gamma di prodotti che va dai server dedicati, virtuali e cloud alle soluzioni di web hosting, dagli strumenti di CMS per la creazione di siti web fino alle e-mail e alla registrazione di domini.

 

Tutorial

Vuoi approfondire degli argomenti specifici? Segui i miei tutorial, per dubbi o domande contattami.

Vai ai tutorial

Flickr

Guarda le mie foto su Flickr. Hai bisogno di foto particolari? Vuoi imparare a fotografare? Contattami
flickr_logo

Servizi Online

Vuoi predisporre il tuo sito web personalizzato? Hai bisogno di aiuto o consulenza?

Acquista i servizi online

Contattami

Per approfondimenti o informazioni su corsi di formazione o lavori contattami.

Richiedi uno scambio link con il mio sito.